ANNA CANE Ne uccide più la penna che la spada. 129 (+ 1 nel titolo) massime, motti, citazioni, proverbi, aforismi scelti e illustrati da Anna Cane

neuccidepiuANNA CANE
Ne uccide più la penna che la spada
129 (+ 1 nel titolo) massime, motti, citazioni, proverbi, aforismi scelti e illustrati da Anna Cane
Edizioni END | Collana “Gattoprato” – N°02
Pagine 138
Euro 12,00

La saggezza dagli antichi, la furbizia dal popolo, la rettitudine dalle Sacre scritture, la profondità meditativa dai filosofi, spesso – anche se sempre meno – prendiamo e citiamo a partire dall’infinito patrimonio di motti, proverbi, aforismi e frasi idiomatiche per sostenere un ragionamento, per averla vinta in un diverbio, per sostanziare e sostenere il nostro punto di vista. Altrettante volte, però, ci sfugge l’origine di quella frase che fa un così bell’effetto pronunciata al momento giusto e con la giusta enfasi.
Anna Cane ha collezionato 129 modi di dire di diversa provenienza: citazioni dotte, adagi popolari, versi di canzoni o opere letterarie che a poco a poco si sono sciolte nella quotidianità della lingua parlata che sa unire il frusto all’eccellente, l’ovvio al geniale, l’ostico al rassicurante. Per ogni “frase fatta” l’autrice, stimata veterinaria dal sorprendente talento, ha creato una corrispondenza iconografica, un disegno vergato con segno leggero, non tanto per illustrare il motto, ma, al contrario, per suggerirne una lettura inaspettata, a volte misteriosa, di ambigua decodificazione, come se nelle parole, proprio in quelle che da più tempo si tramandano uguali, esistessero sempre ulteriori e numerosi significati nascosti.